8 abitudini che hanno aiutato Bill Gates a diventare l’uomo più ricco del pianeta.

Schermata 2016-05-16 alle 10.58.35

Leggere in continuazione e non saltare ore di sonno sono alcune delle abitudini di Bill Gates.

Come ha fatto Bill Gates a diventare la persona più ricca nel mondo, con un patrimonio netto attorno agli 80 miliardi di dollari? Essere al posto giusto col prodotto giusto all’alba dell’era del personal computer ha sicuramente aiutato. Ma lo stesso vale per alcuni approcci intelligenti a lavoro e vita che tutti noi possiamo seguire.

1 Impara costantemente

Gates è famoso per aver lasciato Harvard, ma l’unica ragione per cui ha abbandonato l’università è che lui e Paul Allen hanno visto una finestra di opportunità nel dare inizio alla loro software company. In effetti, Gates ama imparare e spesso assisteva a lezioni di corsi a cui non era iscritto. Questo è qualcosa che aveva in comune con Steve Jobs, che è rimasto ad assistere a lezioni universitarie che lo interessavano dopo aver lasciato il Reed College.
2 Legge di tutto

“Lo interessa ogni tipo di libro – enciclopedie, fantascienza, qualsiasi”, ha detto il padre di Gates in un’intervista. Anche se i suoi genitori erano felici che il loro figlio fosse un lettore tanto appassionato, hanno poi dovuto stabilire la regola secondo cui non fosse permesso leggere a tavola. Quell’amore per la lettura continua, con Gates che pubblica ogni anno una lista dei suoi libri preferiti. Leggere molto è un’ottima abitudine da coltivare. Magari non coltivatela mentre cenate con la vostra famiglia.

 

3 Dà credito agli altri

Quando un intervistatore gli è stato chiesto di nominare le migliori decisioni mai prese nel campo del business, Gates ha replicato: “Direi che le mie migliori decisioni nel campo del business hanno a che fare con la scelta delle persone.” Anche se i due hanno avuto una relazione complicata, Gates ha detto affermato che scegliere Paul Allen come socio d’affari era in cima a quella lista. Tutti noi dobbiamo essere bravi nel promuovere noi stessi, ma è intelligente dare credito alle persone con cui lavoriamo ogni volta che è possibile.

 

4 Ha fiducia nella sua capacità di giudizio

Puoi avere una carriera molto buona se ascolti sempre le opinioni e le previsioni delle altre persone. Ma per avere una carriera come quella Gates o Jobs, devi ascoltare prima te stesso, anche se tutto il mondo dice che sbagli. Ecco cosa è successo quando Gates e Allen hanno lanciato Microsoft. In un discorso, Gates ha detto che la società era “basata su quest’idea folle con cui nessuno era d’accordo – quei chip stavano diventando così potenti che i computer e i software sarebbero divenuti uno strumento che sarebbe stato su ogni scrivania e in ogni casa.” Tutti dicevano che si sbagliavano, lo hanno lanciato lo stato lo stesso e il resto è storia.

 

5 È prudente col denaro

“Volevo avere abbastanza denaro in banca per pagare un anno di spese anche se non ricevevamo pagamenti e ho mantenuto la promessa quasi per tutto il tempo” disse nel 1998 durante un’intervista. “Adesso abbiamo quasi 10 miliardi di dollari, che sono abbastanza per il prossimo anno”. Quanti soldi hai messo da parte per coprire le spese in caso qualcosa di brutto accada?

 

6 Impara dai suoi errori

Nel corso di un’intervista del 2008, Gates ha detto che parte del successo di Microsoft è dato dalla capacità di riconoscere velocemente un errore, dire che qualcosa non funziona e provare un approccio diverso dimostrata da parte sua e del team. Gates ha certamente compiuto molti errori nel corso degli anni da cui ha potuto imparare qualcosa. Ricordate Windows Vista?

 

7 Dormire tanto

Sappiamo tutti quanto è importante il sonno. Invece di vantarsi di come lavori fino a tardi e quanto sia a corto di sonno, Gates si assicura di prendersi sette ore a notte perché dice di non poter essere creativo altrimenti. È certamente una buona abitudine che tutti dovrebbero seguire.

 

8 Si concentra davvero su quello che sta facendo

Troppi di noi si fanno distrarre facilmente e sono colpevoli di multitasking, anche se lo sappiamo tristemente inefficiente. Non solo Gates resiste alla tentazione del multitasking, ma mostra una profonda concentrazione nello svolgere il suo lavoro.

Tanto che è famoso per l’addormentarsi mentre scrive codici, svegliarsi un’ora dopo e ricominciare da dove aveva lasciato. Non bisogna comunque andare così lontano.

Ma più ti concentri su quello che stai facendo, invece di distrarti controllando Facebook o i titoli in Borsa, più lavorare in maniera efficace. Ecco qui le abitudini che hanno aiutato a Bill Gates a diventare un multimiliardario. Siete d’accordo? Quante di queste abitudini proverete ad adottare?

 

Fonte: insider pro